Sustainability Waves

 

Soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere quelli della generazione futura: da questa definizione di sostenibilità è emersa, a partire dagli anni Sessanta, l’esigenza di intervenire sul modello di sviluppo della nostra società, rendendolo più compatibile con le risorse naturali.

 

Nel corso degli anni gli sforzi profusi a beneficio dell’ambiente e delle persone, hanno dimostrato che i limiti del pianeta sono reali, tangibili. E segnano un punto di non ritorno. Così è nata l’esigenza di mettere a fuoco nuovi modelli di sviluppo, che sono in continua evoluzione e che si fondano essenzialmente sul rispetto per il futuro. In una parola, sono modelli di sviluppo sostenibili.

La sostenibilità è diventata la precondizione per equilibrare e bilanciare il soddisfacimento dei bisogni delle generazioni presenti e future. E i criteri ESG (Environmental, Social, Governance), nati e definiti nel contesto finanziario, sono diventati lo standard internazionale per verificare, misurare, controllare (e di conseguenza sostenere, attraverso scelte di investimento o acquisto diretto) l’impegno in termini di sostenibilità delle imprese.

I criteri “environmental” sono quelli che valutano l’impatto di un’azienda nei confronti dell’ambiente nel quale è collocata e dell’ambiente in generale. I criteri “social” afferiscono all’impatto sociale di un’impresa ed esaminano l’impatto e la relazione con il territorio e con tutti gli stakeholder. I criteri di “governance” sono quelli relativi agli aspetti di gestione aziendale ispirata a principi etici, in questo perimetro ricadono le logiche retributive, il rispetto dei diritti degli azionisti, la trasparenza delle decisioni e delle scelte aziendali, la tutela delle minoranze.

Il reporting ESG, oggi, consente ad aziende di qualsiasi dimensione di porsi e proporsi agli occhi di investitori, regolatori, agenzie di rating e organismi di finanziamento, come una realtà solida e orientata a obiettivi di crescita sostenibili. Una rivoluzione a cui possono contribuire in modo straordinariamente efficace le startup, agenti di velocità e cambiamento. Da questa riflessione nasce Sustainability Waves | ESG Italian Startups, una fotografia sulle realtà più innovative del nostro Paese che, grazie a nuove tecnologie, nuovi modelli, nuovi processi, nuove forme di intelligenza – artificiale, distribuita, collettiva, partecipativa -, sono in grado di generare sostenibilità.

Il report Sustainability Waves | ESG Italian Startups intende raccontare le innovazioni delle startup italiane in termini di sostenibilità e, in particolare, in base ai criteri ESG. Non solo: con Sustainability Waves | ESG Italian Startups vogliamo scoprire e condividere le intuizioni e le storie di quegli imprenditori che sono in prima linea nei processi di trasformazione dei modelli di sviluppo in logica sostenibile, gli eroi che prima e più degli altri si impegnano per assicurare al nostro pianeta un futuro a misura delle prossime generazioni.

Sustainability Waves

 

Partecipa al report Sustainability Waves | ESG Italian Startups,

 

insieme racconteremmo la tua missione