Bioupper Investor Day: gli startupper incontrano gli investitori più importanti dell’ecosistema italiano

Investor Day BioUpper
Scienze della vita

Undici tra le startup più meritevoli delle ultime 3 edizioni di BioUpper hanno partecipato al primo Investor Day dell’iniziativa, promosso da Novartis, Fondazione Cariplo e IBM Italia, in collaborazione con Cariplo Factory. La piattaforma dedicata alle scienze della vita, nata nel 2017 e giunta alla terza edizione, sostiene i migliori progetti imprenditoriali attraverso percorsi di empowerment, accelerazione e accompagnamento al mercato, consentendo l’accesso a risorse, strutture e relazioni nell’ecosistema dell’innovazione per il settore Life Sciencies. L’Investor Day, completando il percorso di crescita delle startup, rappresenta un vero e proprio ponte sinergico con gli investitori, fornendo un’importante occasione di visibilità per possibili opportunità di investimento e networking.

 

La scintilla che ha dato il via all’evento? Il sempre maggior interesse degli investitori, per le startup delle scienze della vita. Secondo l’indagine condotta da Cariplo Factory gli investimenti relativi alle prime tre edizoni di BioUpper sono stati di oltre 6,3 milioni. Dati positivi soprattutto rispetto a questa ultima edizione, che ha visto una crescita del 186,4%. Il dato, raccolto e analizzato dal team, non tiene in considerazione gli investimenti ricevuti in accordi non divulgati pubblicamente.

In merito invece al rapporto tra startup e principali attori dell’ecosistema italiano, emerge una panoramica interessante che vede svettare in cima alla classifica degli investitori, con oltre il 48,3%, i venture capital. Definiti come la principale fonte di finanziamento delle startup questi ultimi sono seguiti dai premi e dalle competizioni con il 22,8% e i grant con il 17%. Importante anche il ruolo svolto dai business angel che rappresentano il 12% dei capitali investiti e indentificati tra i primi investimenti a supporto delle idee dei giovani innovatori.

I dati raccolti mostrano come, in tutte le fasi di maturità delle startup, queste opportunità economiche siano cruciali per la crescita e lo sviluppo delle stesse. Un ruolo riconosciuto e celebrato durante l’Investor Day di Bioupper, alla presenza di numerosi investitori italiani: Boost Heroes, Club degli Investitori, Endeavor, Fondo Indaco, Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, LVenture Group, Italian Angels for Growth, Make a Cube, Prana Venture, Crowdfundme, Healthware Ventures.

 

Sedute al tavolo del confronto insieme agli investitori le undici startup innovative provenienti dalle Call For Ideas delle tre edizioni di BioUpper: ABzero, ANANT, BiomimX, Braincontrol, CONFIRMO, PatchAI, QUICKLYPRO, Siena Imaging, StayActive, SurgiQ, SynDiag.

 

L’Investor Day conclude la terza edizione di BioUpper che, dal lancio dell’iniziativa, ha registrato 210 candidature da tutta Italia e offerto interessanti opportunità per ricercatori, startupper e innovatori. Numerose le novità implementate quest’anno, tra le molte evidenziamo l’ideazione di un nuovo progetto denominato Call For Scale, un percorso di open innovation a sostegno dell’innovazione nel campo delle Scienze della Vita.

Il prossimo appuntamento con BioUpper è fissato per questo autunno con il lancio della quarta edizione, per continuare a innovare il settore delle scienze della vita e stimolare la crescita delle startup italiane.

Back to top

Rimani aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter